MOBILITAZIONE NAZIONALE 12 OTTOBRE 2012

Perchè scendere in piazza
il 12 Ottobre?

– Vogliamo un risanamento dell’Edilizia scolastica: pretendiamo fondi da parte della provincia di Monza e Brianza vista la situazione sempre più precaria delle nostre scuole. All’I.S.A. vengono chiuse aule per inagibilità, il Liceo Porta sprofonda ogni anno di alcuni centimetri essendo stato costruito su terreno non edificabile e allo Zucchi porte di sicurezza sono spesso rotte e dopo la scossa di terremoto alcuni parti dell’istituto sonos tate chiuse.
– Pretendiamo trasporti pubblici accessibili: aumenta sempre più il costo del trasposto pubblico, un servizio essenziale per noi studenti. Vogliamo maggiori sconti e il ritiro della ”tessera di convalida” che non è altro che una sovratassa che ricade su di noi.
– Caro libri: siamo stufi di doverci trovare a pagare ogni anno cifre esorbitanti per i testi scolastici. Chiediamo maggiori sovvenzioni per l’acquisto dei libri di testo.
– No al PDL Aprea: non possiamo accettare il Progetto Di Legge proposto in regione dalla pidiellina Aprea che punta all’istituzione del Consiglio Di Autonomia all’interno delle scuole superiori al posto del Consiglio D’Istituto in cui sarà possibile avere la presenza di privati che avranno potere gestionale sulla scuola; inoltre altrettanto gravi all’interno di questo progetto sono le parti riguardanti le numerose abrogazioni d’articoli del Testo Unico (testo che sancisce i diritti dello studente)e l’istituzione all’interno della scuole del Nucleo Di Autovalutazione che valuterà la scuola in base ai risultati delle prove INVALSI.
Non vogliamo che la scuola pubblica vada in mano a privati, non accettiamo l’eliminazione di nostri diritti conquistati con fatica nel passato e non vogliamo che i nostri istituti siano valutati sulla base di crocette.
– No alle grandi opere: attraverso i soldi per Pedemontana, TAV e TEM vogliamo sovvenzioni per la scuola pubblica. Basta con la devastazione del territorio e con lo sperpero di denaro pubblico.
– Merito: vogliamo una reale meritocrazia all’interno della scuola pubblica, non come quella falsa dettata dal Ministro Profumo.
– No alle sovvenzioni alle scuole private: basta con i ”buono scuola” dati dalla Regione solo per le scuole private; vogliamo che i fondi per la scuola privata vadano alla scuola pubblica.A breve online il comunicato.
Non mancare!

Collettivo Compost
Unione Degli Studneti di Monza e Brianza
Collettivo Jan Palach Zucchi
Collettivo Noor Porta
Collettivo Politico Frisi

Ritrovo dello Zucchi ore 8:00 sotto scuola.
Ritrovo del Porta ore 8:00 sotto scuola.Ritrovo ore 8:30 Arengario di Monza per andare tutti insieme a Milano.
Piazza Roma, 20900 Monza

This entry was posted in CeSeD Story and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *